Tantissimi games GRATIS da giocare direttamente online.
Vuoi scambiare tua moglie?
www.scambieebaratti.com
SEGNALA UN SITO AGGIUNGI NUTILLA FRA I TUOI PREFERITI CONTATTA LO STAFF
Siamo in 131
» HOME

» PAUSACAFFE'
· GameBox
· La Sai l'Ultima su?
· I Test(icoli)
· Gli Scherzi on-line
· Oroscopo


» PAZZOWEB
·VideoFun
·Immagini Pazze
·Notizie Pazze
·Sfondi Pazzi


» COM.(M)UNITY
·La Messaggeria
·Chat-ti-amo


» UTILITY
·Utility-Desktop
·Buoncompleanno
 Cards

·Bad Cards


» ADULT ZONE

» WEBMASTER


FILMISSIMI
Comodamente davanti
al tuo PC goditi questi bellissimi films hardcore della durata di circa 30 minuti.


FACCIAMOLO COSI'
In quale posizione preferisci fare sesso?
Scegli la tua, vota e lascia un commento...!


ADULT TV
La Tv hardcore
con 9 canali e una programmazione
24ore non stop


WEBCAMS
Bellissime ragazze si spogliano davanti la loro webcam

Ragazza si fa un ditalino in mezzo alla strada


Sexy
Cartoons

Mamma e figlia non ne perdono una...
» Una a caso:
Perche' il sesso assomiglia molto al bridge? Perche' non c'e' bisogno di avere un partner se hai una buona mano. ...[continua]


Nutilla on Facebook


Home > Adult Zone > Racconti Erotici > Il privè


  
 RACCONTI EROTICI

» il privè
inviato da: nero x caso
Letto 8.395 volte
Al 307° posto in questo momento con 278 voti.
Hanno votato in 19 giorni 76 amici (35 donne e 41 uomini).


Cliccando su varie pubblicità ho visto che ci sono molte inserzioni di club privè che illustrano le loro caratteristiche e specialità . Il problema era trovarne uno che confacesse ai nostri bisogni e che sopratutto fosse situato in un posto remoto dove fosse impossibile incontrare qualche conoscente . Questa ricerca durò parecchi mesi anche perchè volevo che Betta fosse convinta del passo che aveva deciso di fare . Per una donna che era sempre stata una moglie modello solo perchè si era concessa una scappatella , continuata nel tempo visto che da parte mia non c'erano ostacoli , non voleva dire che avrebbe volentieri permesso che più di un uomo le trapanasse in mezzo alle cosce e poi in mia presenza . A dirlo è facile ma bisogna farle le cose non solo immaginarle . Tra fantasia e realtà il passo è lungo e l'ho imparato a mie spese . Adesso , qui , a mente fredda la cosa sembra semplice ma nei mesi che intercossero l'esternazione del desiderio e la messa in pratica i dubbi sono stati mille e mille e mille volte ho chiesto a Betta se volesse tornare indietro nella decisione . Lei caparbia e decisa ha voluto andare avanti sempre però che le assicurassi la mia condiscendenza ed io , sinceramente , volevo anzi bramavo vederla alle prese con diversi uomini e soprattutto sconosciuti . Ogni notte ha continuato a vedersi con Gianni ed ogni volta è venuta a farmi godere e se per caso dormivo mi ha svegliato . Mi sono accorto che ci amiamo di più da quando un uccello estraneo si posa nel nido che dovrebbe essere esclusivamente a disposizione del mio . Di comune accordo abbiamo scelto un privè sito nel Veneto ad oltre 250 km da casa nostra . E' un posto che in settimana fa entrare sia coppie che singoli senza limitazione ma il venerdì ed il sabato un singolo per ogni coppia per non sbilanciare il rapporto . Il nostro bisogno era d'incontrare quanti più singoli fosse possibile nello stesso momento quindi dovevamo trovare il tempo di andarci in settimana , cosa che gl'impegni di lavoro ci hanno impedito fino al  giorno dei santi che quest'anno è stato di martedì quindi il lunedì sera abbiamo deciso d'imbarcarci in questa nuova avventura . A Gianni abbiamo detto che eravamo ospiti di un mio collega e che forse avremmo fatto tardi ed alle sei di sera siamo partiti in macchina per recarci al privè dove avevamo prenotato . Betta vestiva un paio di pantaloni ed una camicetta ma aveva nascosto nella borsetta una gonna a libretto di quelle chiuse dal velcro che quando vuoi puoi aprire uno spacco inguinale e girarlo dove vuoi , puoi scoprire la fica o il buco del culo o nascondere maliziosamente  tutto e scoprire solo l'alto della coscia . La camicetta bianca coi primi bottoni aperti fino alla base del seno inglobato in un reggiseno di pizzo nero a balconcino che arriva solo sotto i capezzoli e li porge come in un offerta a chi sta difronte , le caze autoreggenti che ad un certo punto scoprono la pelle bianca delle cosce piene , un tanga striminzito che copre appena la fessura della vagina e permette al pelo inguinale che lei si ostina a non voler radere sfuggire di lato di sopra di sotto lei che è pelosa fin nel buco del culo ed infine un paio di scarpe col tacco non troppo alto ma abbastanza per alzarle il sedere già esposto di suo . Betta non è una gran fica ma è molto sexy ed emana una voglia di sesso dai suoi occhi dalle sue labbra dal modo d'incedere sculettando quel tanto che basta e poi vederla nuda è come scoprire una ficona in miniatura con le giuste proporzioni e ben disegnata . Di dietro ammiri la sua parte migliore perchè ha le chiappe separate tanto che puoi incularla stando in piedi senza che si pieghi e le si vede la prugna dove le cosce si uniscono . Mentre si andava le toccavo spesso in mezzo alle cosce ,  bagnavo le dita e le leccavo e intanto si parlava di come avrei voluto vederla alle prese di eventuali maschiacci con tanto di cazzo . Ecco , l'unica cosa che non condivido colla mia metà è la grossezza dei cazzi : a lei interessano quelli che non la facciano soffrire quando la perforano sia davanti che dietro mentre io sbavo nel vedere le labbra della fica spalancarsi a fatica per far entrare nerchie degne di questo nome . Il bello è vedere un grosso cazzo forzare l'entrata della vagina ed entrare la grossa asta che la tiene allargata al massimo . Lei sa benissimo che mi estasio davanti ai film in cui una donna viene chiavata dal cazzo di cavallo . Spesso nei miei giri col camion mi sono feramto nei cessi lungo le strade proprio alla ricerca di cazzi enormi . Una volta ne ho trovato uno vicino Modena che mi aveva seguito nei cessi e mentre pisciavo si era avvicinato pensando che fossi un culatone e mi aveva esibito un cazzo veramente asinino . Lo teneva con le due mani una davanti l'altra e tutta la cappella le superava . Il diamentro era una cosa spaventevole ed io , malgrado ripeto non sia un gay , glielo presi in mano e lo sentii indurirsi .  Ecco , notai che non raggiunse un turgore eccessivo ma gli venne un cappellone livido e teso ed io lo abbandonai prima che sborrasse ed infatti mentre mi allontanavo lo vidi masturbarsi agitandosi tutto . Mi augurai d'incontrarne qualcuno simile nel privè per vederlo alle prese con Betta e lei mi disse che avrebbe lasciato che mi rompesse il culo senza intervenire . Arrivammo in anticipo nel locale ma già alcune coppie erano sedute intente ai loro affari mentre il complesso abbozzava alcuni motivi . Il locale era favoloso , pareti amaranto con luci soffuse , i suoni ovattati e la tappezeria contribuiva a questa specie di silenzio , tappeti per tutto il pavimento eccetto che nello spazio dove si ballava , divani poltrone e puff diversamente distribuiti nei separè . Quadri alle pareti che illustravano i vari modi di fare all'amore e dei mobiletti bassi distribuivano preservativi e fazzoletti inumiditi e profumati . Tutti gli uomini erano in cravatta , anch'io d'altronde , e le donne in nero e molte in lungo . C'era una spilungona con due amici al bar che aveva una lunga gonna fino ai piedi ma con uno spacco che appena si muoveva le scopriva l'inguine nudo , il petto scoperto coi capezzoli appena nascosti dietro due strisce di stoffa che reggevano il vestito davanti mentre dietro una scollatura che arrivava all'attaccatura delle cosce al culo in modo che tutto fosse a nudo . Betta continuava a guardarla invidiando non la sua bellezza ma il modo disinvolto di muoversi segno di essere abituata in posti come questo e vestita o meglio svestita in quel modo . Difronte a noi venne a sedersi un ragazzotto . Al momento non ci facemmo caso ma il suo continuo fissare le cosce di mia moglie ci fece intuire che era da lei attratto . Betta le chiuse per istinto ma io la pregai di aprirle perchè questo non era il posto dove fare la pudica . lei insisteva a tenerle chiuse allora la presi tra le braccia e baciandola le misi una mano in mezzo per divaricarle . Lei lasciò fare anche quando si accorse che con lo sguardo avevo fatto un cenno d'intesa al ragazzo .Era un bel ragazzo dalla faccia giovane e pulita e quando si accorse che io ero d'accordo tirò fuori un bel cazzo ritto e cominciò a carezzarlo tendendolo verso le cosce di Betta  che continuava a fissare . Presi mia moglie sulle ginocchia e le cavai a  fatica lo slip perchè lei non contribuiva . Lei era seduta sulle mie cosce e mi volgeva le spalle ed io mentre le sbavavo sul collo le tenevo le cosce aperte con la fica offerta al ragazzo che continuava a menare il bel cazzo teso . Betta faceva finta di non guardare ma io sapevo benissimo che il suo pensiero era fisso al ragazzo tanto ciò vero appena lui si alzò ci raggiunse e presa Betta per mano c'invitò a seguirla lei non ebbe nessun moto di repulsione o di rifiuto . Mentre salivamo al piano superiore preceduti da Marco , così si era presentato , ebbi modo di chiederle se fosse sicura di ciò che stava per fare e lei mi sussurrò che non vedeva l'ora anche perchè , mi disse , era curiosa di vedere come avrei reagito io . - Sai , qui il sapone sono altri ad introdurlo in me ! mi sussurrò ma non potei assicurarla che io ero più curioso di lei per vedere la mia reazione . Il caseggiato era costruito su tre piani . Raggiungemmo il primo per una larga scala con moquette dappertutto ed un lungo corridoio lungo il quale si affacciavano tante porte chiuse con sull'uscio tre spie luminose : bianca vuol dire che la stanza è vuota , verde che la stanza è occupata da qualcuno

che accetta la partecipazione di altre persone e rossa vuol dire che chi la occupa non vuole essere disturbato. Infine ogni porta era dotata di una finestrella con vetro che se aperta permetteva di vedere cosa facessero all'interno le persone che occupavano la stanza se chiusa che chi era dentro non voleva essere disturbato . Vedemmo diverse situazioni e modi di fare sesso , Betta ne era incuriosita e ficcava il naso a tutte le finestrelle aperte . Al primo piano tutte le stanze erano occupate quindi salimmo al secondo mentre insieme a noi salivano una donna che trascinava tenendoli per il cazzo due uomini che continuavano a ridere .Trovammo la nostra stanza libera e Marco ci spiegò il funzionamento delle spie. Lasciammo la finestrella aperta e la luce verde . La sala  rotonda era occupata da un alto e soffice materasso rotondo e sul soffitto e sulle pareti specchi che riflettevano in mille immagini il cazzo duro del ragazzo che si spogliava e la fica pelosa di Betta che se la guardava in tutte le pose . I nostri corpi nudi illuminati da una tenue luce rossa soffusa avevano dei contorni eccitanti e la pelle bianca di Betta risaltava col cespuglio nero del pelo inguinale . Il ragazzo le porse la mano e la fece adagiare sul bordo del materasso e lui si mise inginocchio per affondare la faccia in mezzo alle cosce finalmente spalancate senza pudore di quella vacca di mia moglie . Io ero eccitato come mai e mi avvicinai per vedere la lingua di Marco dare delle stilettate sul grilletto del mio amore . Intanto che leccava la bernarda di mia moglie Marco mi prese in mano il cazzo e lo carezzava con gesti lenti e lascivi mugolando . Il ragazzo si mise da parte e m'indusse a chiavare mia moglie mentre mi carezzava il culo . Betta si aggrappò alle mie labbra e mi diede un morso appena raggiunse il primo orgasmo della serata . Marco mi baciava le chiappe e faceva scorrere tra di esse le dita titillandomi il buco mentre chiavavo Betta quando sentimmo la porta aprirsi e due uomini seguiti da un terzo dopo qualche minuto entrare e spogliarsi come se nulla fosse intanto che si presentavano . Uno era Roberto o Alberto o qualcosa del genere un altro Ugo se capii bene ed un terzo era un nordafricano di cui non capii il nome .Il primo che era un uomo di una certa età almeno  dai capelli brizzolati ed   inalberava un superbo paio di baffi argentati si mise inginocchio per presentare alle labbra di mia    moglie , che finallora erano state unite alle mie , un cazzo notevole anche se era ancora moscio . Betta si staccò da me e lo prese in bocca e cominciò a ciucciarlo con infinita voluttà e lo vidi gonfiarsi fino a che  fu costretta a cacciarlo fuori per non slogarsi la mascella . Marco si era allungato sul letto e mi aveva chiamato a sè e mentre s'impadroniva del mio cazzo che era intriso degli umori di Betta e lo ciucciava mi mise in bocca il suo che mi sembrava profumato . Non era la prima volta che ciucciavo un cazzo ma a dire la verità era la prima volta che ne provavo piacere e tanto anche  . Mentre ero steso su Marco intento al nostro 69 sentii una lingua insinuarsi tra le mie chiappe e poi un dito mi frugò lo sfintere . Su questo aprirò un capitolo a parte perchè ero già stato oggetto di desiderio di un uomo , Tiziano il suo nome , ma finora ero rimasto vergine perchè non è che morissi dalla voglia di essere inculato . Sentii un secondo dito umido di saliva credo entrarmi nel culo ed  una lingua la cui punta andava più a fondo possibile . Mi piaceva sentirmi desiderato , m'inorgogliva e mi prestai quando sentii un cazzo duro spingere per sodomizzarmi . Mi allargai le chiappe per farlo entrare il più a fondo fino a che un dolore lancinante mi obbligò a dare uno strattone per disarcionarlo . Mi alzai toccandomi il culo che bruciava ed ebbi modo di ammirare uno stupendo cazzo non tanto grosso ma lungo da sembrare un serpente che era tutto teso verso di me . Lo baciai e ne leccai l'asta ma rifiutai di pomparlo perchè il dolore al culo mi aveva fatta passare la voglia di essere inculato  o di spompinare . Intanto il canuto e cazzuto ospite stava chiavando mia moglie mentre in bocca la chiavava  Ugo , mi pare che si chiamasse così , il tale dal cazzo minuto ma duro come il ferro . Roberto , o Alberto , si sedette sull'orlo del materasso trascinando Betta e continuando a chiavarla seduta sulle sue cosce mentre Ugo la inculava e sentivo la "poverina" guaire come una cagna che stanno trapassando da parte a parte e continuava a sobbalzare felice di essere tappata e stretta come una mozzarella in mezzo a due fette di pane . Si allungarono sul letto col vecchio sotto Betta in mezzo e quello dal cazzo di ferro nel culo . E Betta gridava , mi guardava e gridava agli altri due di spingere . Hai capito ? Le piaceva ed io ne ero orgoglioso . E volevo che lei facesse bella figura coi nostri nuovi amici . Dovette godere più volte prima di essere farcita dai due in contemporanea . Si era appena alzata lasciando uscire dal suo corpo sudato i cazzi che vi avevano appena deposto il loro sperma che l'africano la invitò a mettersi inginocchio e lei obbediente si sacrificò volentieri . Vidi con piacere il lungo cazzo nel mulatto farsi strada tra le chiappe da cui usciva un rivolo di sborra ed entrare con facilità quando però fu scomparso del tutto un grido di dolore ci fece sobbalzare . Era troppo lungo per il culo di mia moglie che giaceva a faccia sotto mentre si manteneva la pancia con le due mani . Il negro stette fermo fino a che non fu lei stessa a muoversi consentendo al ragazzo di fotterla con movimenti dolci e lenti . Durò a lungo questo esercizio ma quando la voglia di godere s'impadronì del cazzo lungo un altro grido di Betta ci fece capire che la voglia di sborrare aveva fatto in modo che il cazzo la penetrasse un po' più in fondo irrorandole l'intestino . Mi guardò con un sorriso beato a significarmi quanto fosse felice e fece segno al negretto di fottermi . Ridendo mi allontanai . Fu Marco che si mise a giocare col serpente dalle sembianze di cazzo o il contrario .Tutti passarono in mezzo alle cosce di mia moglie e tutti , forse , passarono tra le mie labbra ; so che feci tanti pompini e qualcuno mi fece quasi vomitare quando mi sborrò in bocca . Era già tardi quando ci raggiunsero due uomini ed una donna e non so dire se fossero quelli che avevamo visti per le scale o meno perchè ormai io vedevo solo cazzi e fiche che si sovrapponevano . Mi ritrovai ad un certo punto con la donna sotto di me e mia moglie che stringendo in mano un paio di cazzi m'incitava ed io ero tutto sudato e non riuscivo a sborrare perchè ero venuto per due volte e per me era già tanto . Anche gli altri due uomini presero Betta mentre la donna si dedicava a lei e per la prima volta vidi mia moglie unita in un bacio saffico e con la mano toccare la fica dell'altra . Peccato non avere la macchina fotografica perchè ci furono dei momenti indimenticabili e delle pose molto sexy  da ricordare . Albeggiava quando ci salutammo con tutti e Marco ci chiese il telefono . Betta disse che era meglio di no perchè l'abitudine alle stesse persone avrebbe potuto creare dei problemi di simpatia che in questi casi è bene tenere fuori . Le diedi ragione e c'incaminammo verso casa . Eravamo stanchi e felici ed alla prima area di servizio accostai in disparte per baciare con passione la mia cara moglie e mi venne una tale voglia di chiavarla che non potei fare a meno di abbassare i sedili e leccarle il grilletto che continuava a farle male perchè era talmente eccitato che non riusciva a rilassarsi . Mi venne sopra e fu lei ad impalarsi felice di essere posseduta da me o essere lei a possedere me e restammo così uniti per lunghi minuti giurandoci eterno amore più intenso di quanto non lo avessimo vissuto finallora . Ripreso il viaggio mi confessò che le era piaciuto da matti e che se io lo avessi voluto sarebbe stata pronta a ripetere l'esperienza . La presi in parola e le promisi che appena possibile saremmo tornati perchè ero talmente felice di ritrovarmi una troia per moglie che ero fiero di condividerla con altri . Arrivati a casa fui io ad invitarla ad andare in camera di Gianni per dirgli che eravamo tornati e potei sentire le dolci parole che si sussurrarono mentre si sbaciucchiavano . Devo sempre tener presente che è stato Gianni ad averla svegliata dal lungo letargo e mi ha reso la moglie che tutti gli uomini vorrebbero avere : una troia da letto .  




Se ritieni questo racconto offensivo della dignità altrui, discriminatorio o abbia contenuti non legali
segnalalo subito!

:: INSERISCI UN TUO COMMENTO ::

I Commenti dei lettori:


:: Non ci sono commenti per questo racconto ::


   Racconto successivo:
  "l'indeciso ( seguito )"
  Racconto precedente
  "la mia visita ginecologica"
« SOMMARIO »

Vuoi inviare anche tu
un racconto o una tua esperienza erotica?




 Annunci&Incontri
 Mettiti in Gioco
 Exhibition&Escorts
 Racconti erotici
 Erotic Writers
 Le Donne si Spogliano
 Fotoracconti Hard
 FreeGallery XXX
 Porno Dive
 Video Porno Gratis
 Film XXX Online
 Webcam Streep
 Adult TV Online
 Filmissimi
 Free XXX Hentai
 Sexy Cartoons
 le Porno Barzellette
 Pornogames
 Sex & Bizzarre
 Cards per Adulti
Community
 CONOSCIAMOCI!
 FORUM
Login:
Email:
Pass: 
Accesso auto
Non ricordi i tuoi dati?
Modifica la password
Aggiorna il tuo profilo
Cancella account
::: ISCRIVITI :::
XXX Mobile
Sul tuo cellulare
scarica o vedi gratis i video porno di Nutilla-Mobile


FILMISSIMI
Films hardcore
della durata di circa 30 minuti da godersi davanti al proprio PC


FACCIAMOLO COSI'
In quale posizione preferisci fare sesso?
Vota la tua preferita e lascia un commento!!!


PORNO DIVE
Sono arrivate le splendide:
Far Sarawimol,
Alexis Lee e Brianna Banks


FILM XXX ONLINE
Tantissimi video porno gratis!!!


PORNO GAMES
Per giocare con il sesso direttamente online


Visita la pagina della nostra Community dove trovi tanti amici che vogliono conoscerti...

GRANDE NOVITA'
La TV per Adulti direttamente sul tuo computer.
9 canali con programmazione non-stop tutti gratis!!!


Dimostra le tue doti di Amatore
partecipando
al grande
torneo-game
"Fammi Godere" nella sezione
PORNO GAMES


Sissi
è la concorrente in testa in questo momento con
1709 voti.



messaggi di single, coppie, ecc.
L'ultimo messaggio :
bimbadolce
Per tante coccole dolci e sensuali..contat tami...sono calda e avvolgente come l'estate....
baciiii
Vale< r>p.s *** dalle 15 alle 21.no sms! ...
Tantissimi film
da godersi
direttamente
online
Le Donne si Spogliano
OGGI
Giochiamo a:
Dolce Pompino
Il video di oggi è:

NO, NO, il culo NO!!!



 Segnala un sito | CERCO:Amici!Amore!Sesso! |
  nutilla.com  © 2000>2013 - Tutti i diritti sono riservati CONTATTACI DISCLAIMER HOME PAGE TORNA INDIETRO TORNA SU

PORNO GAMES RACCONTI EROTICI SEX GAMES ANNUNCI E INCONTRI VIDEO DIVERTENTI BARZELLETTE GAMES FOR ALL FORUM PER ADULTI VIDEO PORNO ITALIANI

.